0

L’ultimo aggiornamento di Fortnite permette di far funzionare a 120 fps il popolare battle royale sui dispositivi mobile. Un risultato che è stato raggiunto sui modelli 2018 dell’iPad Pro riuscendo anche a sfruttare il display ProMotion del dispositivo Apple. L’ultimo update ha inoltre abilitato l’input della pressione delle levette analogiche sui controller supportati da iOS.

Per abilitare la modalità a 120 FPS bisogna andare nelle impostazioni video del gioco e cambiare la specifica, quanto intuitiva, voce “mobile framerate setting“. Ovviamente, come sempre in questi casi, c’è anche qualche compromesso da accettare, perché nel momento in cui il framerate si imposta a 120 fps, la qualità grafica viene automaticamente impostata a un livello medio in maniera molto simile  a quanto avviene con il lock a 60 fps con una qualità grafica a livello Alto. Come sempre in circostanze simili, questo serve a rendere stabile la giocabilità e a ridurre il consumo di batteria ed evitare eventuali surriscaldamenti del dispositivo. Fortnite in versione 120 fps su iPad Pro è stato anche ben documentato in un video del canale YouTube Max Tech.

Come fa notare il sito Wccftech, una mod per i 120 fps su questo modello di iPad Pro esiste già da un po’ di tempo e permette di sbloccare questo framerate anche sui vecchi modelli che supportano il ProMotion. In ogni caso vale la pena ricordare che usarlo può portare al ban.

I 120 fps potrebbero dare, inoltre, un lieve vantaggio ai possessori di iPad Pro in quanto il gioco sugli altri dispositivi mobile può funzionare a 30 o 60 fps, un framerate massimo valido anche per le console come PlayStation 4 e Xbox One. Insomma, l’unico concorrente in termini di framerate per Fortnite sarebbe la versione PC. Durante un evento iPad Pro del 2018, Apple aveva dichiarato che il Pro era in grado di avere le stesse prestazioni grafiche della Xbox One S ma in un formato più piccolo del 94%.