0

La patch 5.1 di Final Fantasy XIV sarà il primo, consistente aggiornamento dopo la pubblicazione dell’acclamata espansione Shadowbringers, la terza del MMORPG di Square Enix. Tra le tante novità ce n’è una in particolare che è abbastanza ambiziosa per questo genere di titoli, ovvero il New Game Plus. 

Questa nuova funzione permetterà di rigiocare le quest principali della storia delle espansioni Heavensward, Stormblood, e Shadowbringers senza ovviamente annullare i progressi fatti fino a quel momento. Fino ad ora i giocatori potevano soltanto rivedere alcuni momenti della storia principale attraverso le cutscene selezionabili all’interno delle locande. Con il New Game Plus sarà possibile riaffrontare anche dungeon e boss della storia a un diverso livello di difficoltà ma non si potranno ottenere, come prevedibile, gli oggetti ottenuti dalle quest principali.

Come mostrato da Square Enix le quest principali delle espansioni saranno divise in gruppi: Heavensward e Stormblood con alle spalle due anni di aggiornamenti sono suddivise in quattro parti. Sono due invece quelle di Shadowbringers pubblicato nel luglio scorso. Al momento non è possibile invece rigiocare le missioni della 2.0, si tratta delle quest principali del gioco base A Realm Reborn dopo il reboot della prima versione. Si tratta dell’arco narrativo più “pesante” e per certi versi obsoleto in termini di progressione all’interno di Final Fantasy XIV: su questo il team sta già lavorando da tempo per sfoltire le quest e renderlo più scorrevole per migliorare l’esperienza dei nuovi giocatori.

La patch 5.1 dal titolo Vows of Virtue, Deeds of Cruelty porterà, tra le altre novità, il primo raid da 24 giocatori ispirato a Nier: Automata, i cui modelli sono stari ricreati nel motore grafico del MMORPG . La prima ambientazione sarà The Copied Factory, ispirata alla fabbrica del gioco post apocalittico. Verranno inoltre introdotti un nuovo dungeon, una boss fight con livello di difficoltà più alto e modifiche ad alcune classi (una fra tutte l’Astrologian come chiesto dalla comunità di giocatori). L’aggiornamento arriverà il 29 ottobre.