18 views
0

La Crysis Remastered Trilogy non è ancora uscita, ma si prospetta già una più che ottima occasione per giocate, o rigiocare, ad un trittico di titoli FPS che hanno attratto a loro tempo una miriade di appassionati. Il franchise targato Crytek ha sempre avuto dalla sua un comparto tecnico di tutto rispetto e un world building che, capitolo dopo capitolo, ha saputo cogliere impreparati tutti coloro che hanno deciso di scoprire questa saga nel suo periodo d’uscita.

Crysis remastered

Ora, all’interno di In una recente intervista con la redazione di Digital Foundry, Crytek ha confermato che non tutte le versioni della Crysis Remastered Trilogy offriranno supporto al Ray Tracing. Scendendo in maggiori dettagli, il team di sviluppo ha confermato che solamente le versioni PC di Crysis 2 Remastered e Crysis 3 Remastered supporteranno gli effetti del Ray Tracing, e nemmeno le versioni console di nuova generazione avranno questa miglioria visiva.

Inoltre, Crytek prevede di apportare la maggior parte dei principali miglioramenti che ha implementato in Crysis 2 tramite un aggiornamento post-lancio. Non solo, entrambe le edizioni rimasterizzate di Crysis 2 e Crysis 3 presenteranno texture di qualità superiore. Viene anche sottolineato come Crytek stia ancora lavorando alla remastered del primo Crysis, dato che ne ha parlato direttamente uno dei sviluppatori del progetto.

Secondo quanto riferito da Steffen Halbig, il team di sviluppo sta ancora cercando di migliorare le prestazioni complessive della CPU nella remastered del primo Crysis. Pertanto, i giocatori PC possono aspettarsi una patch futura che migliorerà ulteriormente le prestazioni della CPU. Per quanto riguarda la Crysis Remastered Trilogy, invece, non abbiamo ancora una data di uscita ufficiale, con il team che si è limitato a dirci che la trilogia dovrebbe arrivare nel corso del prossimo autunno.