4 views
0

Tra i grandi nomi del videogioco, Atari è sicuramente uno dei più storici. Ad oggi la compagnia americana si è decisamente defilata dai grandi palcoscenici videoludici, lasciando spazio ai grandi nomi più attuali. Nonostante questo, la compagnia si è fatta risentire dopo anni con una nuova console che unisce la storia del marchio ad un design più moderno. Questo sembra sia stato solo il primo passo per la società, che ora sembra intenzionata a tornare in pompa magna sul grande mercato.

Atari VCS

L’annuncio lo ha fatto di recente proprio la stessa divisione gaming di Atari, la quale ha annunciato la messa in atto di una significativa revisione della propria strategia. L’idea è quella di allontanarsi dalla produzione di giochi free-to-play e mobile a favore dello sviluppo di giochi premium per PC e console. Un cambio di posizione che farà sicuramente piacere a tutti gli storici fan della società statunitense.

Atari ha anche affermato che intende utilizzare il suo catalogo di 200 franchise per costruire una solida line up di titoli da rilasciare su tutte le piattaforme. I primi di questi sono attualmente in fase di sviluppo, e ovviamente questi giochi in arrivo porteranno un grande beneficio a lungo termine alla nuova console Atari VCS.  “Il nostro intento con qualsiasi esperienza di gioco è quello di fornire momenti di gioia accessibili a tutti”, ha dichiarato il CEO della compagnia Wade J. Rosen.