8 views
0

Proprio pochi minuti fa siamo venuti a conoscenza di una pessima notizia per quanto riguarda i ragazzi di CD Projekt RED che testimonia ancora una volta come non stiano passando dei bei momenti. Dopo aver ricevuto critiche di ogni tipo su Cyberpunk 2077 e aver visto le loro azioni in borsa crollare, sembrerebbe che abbiano subito un attacco informatico da parte di un utente sconosciuto, il quale avrebbe rubato i codici sorgente di numerosi giochi della casa polacca, tra cui l’ultima opera rilasciata lo scorso dicembre oltre ad una versione mai rilasciata di The Witcher 3.

Cyberpunk 2077

Sul loro profilo Twitter, i ragazzi di CD Projekt RED hanno anche condiviso la minaccia, un vero e proprio ricatto che consiste nel mostrare a tutti i dati che hanno rubato se non vengono seguite delle direttive specifiche, potrete vedere il tutto proprio qui di seguito per farvi una idea della situazione visto e considerando l’utilizzo di parole non molto dolci nei loro confronti. È chiaro che la società polacca in questo momento stia investigando sull’accaduto specificando che i loro sistemi non contengono nessun tipo di dato privato di ogni singolo giocatore, mettendo in primo piano la sicurezza di tutti gli appassionati del team.

C’è ovviamente da capire le dinamiche, non è assolutamente facile capire cosa sia accaduto e come una singola persona sia riuscita ad entrare facilmente nel sistema di CD Projekt RED. Non è chiaro, ma il post ha diviso gli utenti, c’è chi dà manforte alla società mentre altri sfruttano l’occasione per mandare frecciatine gratuite. Sappiamo bene che il team nell’ultimo periodo non è mai stato preso sul serio dopo gli avvenimenti di Cyberpunk 2077, ma rimane triste vedere come nel giro di poco tempo si riesca a passare dall’Olimpo delle case videoludiche all’abisso più profondo di sempre.

Auguriamo ovviamente il meglio, sperando che la situazione si risolva nel verso giusto. Cosa ne pensate di questa notizia? Che rapporto avete con CD Projekt RED dopo gli avvenimenti di Cyberpunk 2077? Fatecelo sapere con un commento qui sotto nella sezione dedicata. Vi invitiamo come di consueto a rimanere sintonizzati per scoprire le vicende future di questa assurda vicenda.