8 views
0

Il divertente e pazzo Battle Royale Fall Guys è davvero un successo planetario. Il gioco di Mediatonic, pubblicato da Devolver Digital ad agosto del 2020 è infatti riuscito in un particolarissimo record, ovvero quello di comparire ufficialmente nel Guinnes World Records. Come? Grazie alla promozione (riservata a PlayStation 4) che ha coinvolto il gioco all’uscita.

Fall Guys: Ultimate Knockout

Andiamo con ordine: Fall Guys debuttava il 4 agosto 2020 per PC e appunto PlayStation 4. Su Steam il gioco era però fin dal day one soggetto al pagamento, ovvero all’acquisto, mentre sulla console Sony è stato distribuito gratuitamente per tutti gli abbonati PlayStation Plus. Questo fondamentale elemento di marketing, unito alla genuinità del gioco e alla sua originalità, ha permesso dunque al titolo di Mediatonic di entrare nel Guinnes dei Primati.

Come è entrato Fall Guys nel Guinnes World Records? Semplice: grazie ai download. Il gioco di Mediatonic è infatti stato il titolo PlayStation Plus più scaricato di sempre. La notizia della certificazione di questo importante primato è stato lo stesso team di sviluppo, tramite un tweet lanciato sull’account ufficiale del gioco. “Grazie a tutti voi per averlo reso possibile”, ha dichiarato Mediatonic, ringraziando così tutta la community affezionata al particolare Battle Royale, rimasto in sviluppo per diversi anni e che fonde la classica competizione con i format di game show estremi, come ad esempio Takeshi’s Castle.

Più di un anno dopo, Fall Guys continua comunque ad essere un successo. La popolarità del gioco infatti non si è esaurita dopo pochissimo tempo ma anzi, ha continuato ad aumentare, tanto da far evolvere sempre di più il design del gioco. In un solo anno Mediatonic ha aggiunto modalità di gioco, nuovi livelli e continua ad espandere il suo universo con le Stagioni, che introducono nuove sfide e nuove modalità. Senza dimenticarsi, poi, delle importanti collaborazioni che introducono skin da altri franchise: da Among Us a Fortnite, fino a Ratchet & Clank, il fenomeno è ancora ben lontano dall’estinguersi.