0

Deep Down è diventato un vero e proprio caso videoludico nel corso di tutti questi anni. Presentato per la prima volta nel 2013, durante l’evento di lancio di PlayStation 4, l’Action RPG free-to-play di Capcom è presto sparito da ogni radar. Ad oggi è quasi passata un’intera generazione videoludica, e sembrava palese per moltissimi che il titolo fosse stato cancellato del tutto.

Le speranze dei videogiocatori, che hanno sempre visto in Deep Down un qualcosa di speciale, non si sono mai spente del tutto anche grazie a Capcom stessa che ha continuato a rinnovare il marchio, registrandolo ulteriormente fino al 2020.

In una recente intervista, Yoshinori Ono di Capcom è tornato a parlare proprio di Deep Down, dicendo: “È da un po’ che non mi chiamano Mr. Deep Down. Il team originale non c’è più al momento, ma la gente avrà notato che abbiamo tenuto il marchio registrato, e non ci siamo ancora del tutto arresi. Ogni anno esaminiamo i titoli che vogliamo fare in futuro, e portiamo progetti da approvare a sviluppare. Non c’è molto che possa dire a riguardo, ma il fatto che abbiamo mantenuto il marchio significa che non abbiamo abbandonato le speranze completamente”.

Gli ultimi aggiornamenti che abbiamo ricevuto su Deep Down sono stati una serie di schermate rilasciate a dicembre 2014, seguite da Ono che accennava a un cambio di rotta per il titolo dicendo che stava diventando “molto più grande” rispetto a quando era inizialmente previsto a febbraio 2015. Cosa pensate delle recenti parole di Ono su Deep Down, credete che prima o poi il gioco verrà rilasciato? Diteci la vostra nella sezione dedicata ai commenti.