4 views
0

Giusto qualche giorno fa Nintendo ha annunciato in via ufficiale che nel corso dei prossimi mesi verrà tolta la possibilità di acquistare i giochi presenti sull’eShop delle console Nintendo Wii U e 3DS. Questa mossa della compagnia di Kyoto ha fatto scaturire anche un post da parte della Video Game History Foundation, la quale ha accusato la compagnia di Kyoto di essere distruttiva nei confronti della storia videoludica. Ma non finisce qui, dato che, a quanto pare, anche Sony potrebbe seguire l’esempio di Nintendo con le proprie console PS3 e PS Vita.

PS3

Già l’anno scorso Sony aveva annunciato che avrebbe chiuso gli store digitali delle proprie console meno recenti, ma molti appassionati non presero molto bene la notizia, facendo fare dietrofront alla compagnia nipponica. Ora, come ha sta sottolineando la redazione di Pushsquare, se andiamo a riprendere le parole di Jim Ryan non viene detto da nessuna parte che gli store digitali di PS3 e PS Vita rimarranno online per sempre.

Detto questo, al momento, Sony non ha mai accennato alle tempistiche di rimozione di tali store digitali. Di fatto si arriverà a un momento in cui la compagnia giapponese smetterà di supportare le proprie console delle passate generazioni, un po’ come Nintendo ha deciso di fare con Wii U e 3DS in questo periodo.

PS3

Nonostante le parole di Ryan e l’impegno di tenere online gli store PS3 e PS Vita ad oltranza, la redazione di Pushsquare ci tiene a ricordare che Sony non ha mai promesso di preservare queste piattaforme a tempo indeterminato, quindi prima o poi, per forza di cose, dobbiamo aspettarci che andranno offline e metterci il cuore in pace.