16 views
0

Non chiamateli tie-in, no. Con Star Wars Jedi, Respawn Entertainment non ha intenzione di limitarsi a due capitoli: il director dell’ultimo capitolo, in arrivo tra pochissime settimane, ha infatti parlato di come il team di sviluppo abbia in realtà intenzione di lavorare a una trilogia vera e propria.

La rivelazione è arrivata durante un’intervista con un IGN. “L’ho sempre vista come una trilogia. La domanda è come possiamo prendere Cal e la sua squadra in nuovi posti dopo quello che abbiamo fatto nel nostro primo gioco? Abbiamo un’idea abbastanza definita di dove vogliamo arrivate con Survivor […]. E ci sono anche idee su come realizzare il seguito”, le parole di Stig Asmussen, che occupa proprio il ruolo di director nell’ultima avventura di Cal. Motore scelto per sviluppare un eventuale terzo capitolo? Ovviamente l’Unreal Engine 5, che con molta probabilità diventerà davvero lo standard per questa generazione

Con Star Wars Jedi: Survivor, dunque, il team di sviluppo ha solamente compiuto un passo aggiuntivo verso un progetto, quello della trilogia, che potebbe potenzialmente trasformarsi in uno dei migliori progetti a tema Guerre Stellari. E dopo anni di vuoto e di critiche, soprattutto a carico di Electronic Arts, che con il reboot di Battlefront non sembra aver convinto gli utenti. La speranza è dunque che il franchise creato da Respawn Entertainmentriesca a imporsi nel migliore dei modi.

Dopo un rinvio avvenuto nelle scorse settimane, Star Wars Jedi: Survivor è oramai quasi pronto al debutto. Il gioco è previsto per il 28 aprile 2023, su PS5, Xbox Series S, Xbox Series X e PC via Steam ed Epic Games Store.