views
0

La notizia era nell’aria già da tempo, ma ora ci siamo: l’E3 2022 non si terrà. L’annuncio ufficiale ancora non c’è, ma su Twitter si stanno moltiplicando le segnalazioni di chi sta ricevendo le email dell’ESA, l’associazione che organizza la fiera di Los Angeles fin dai primi anni di vita.

E3 generiche

Il primo a segnalare la cancellazione dell’E3 2022 è stato Will Powers, addetto alla comunicazione attualmente in Razer ed ex PR di DeepSilver, PlayStation e Tencent Games. “Ho appena ricevuto una mail. Ora è ufficiale, l’E3 è stato cancellato per quest’anno. Ho un sacco di sentimenti contrastanti”, le parole dichiarate da Will Powers su Twitter. Successivamente conferme e altri dettagli sono arrivati anche da Jeff Grubb, durante il suo show Grubbsnax, destinato agli abbonati e i supporter di GamesBeat+

A fare un quadro più generale dell’intera situazione ci ha pensato poi IGN USCome scrivono i colleghi statunitensi, l’ESA aveva cancellato a gennaio la versione fisica dell’E3 2022, optando però per una versione in digitale. In realtà quest’ultima non è mai stata confermata ufficialmente e questa ipotesi, adesso, è oramai definitivamente tramontata. Con la cancellazione della kermesse anche in versione digitale (e l’annullamento di EA Play), a questo punto la Summer of Gaming di Geoff Keighley resterà l’unico, vero evento dell’industria dei videogiochi per questo 2022.

Il futuro dell’ESA a questo punto è tutto da scrivere. Al momento IGN parla di una riorganizzazione interna per tornare con una nuova edizione della kermesse il prossimo anno. Ovviamente, fino a quando la società organizzatrice dell’E3 non diramerà un comunicato stampa, qualsiasi stato della fiera è ovviamente da prendere con le pinze. Vi aggiorneremo non appena ci saranno ulteriori dettagli in merito.