13 views
0

Con Age of Empires 4, Microsoft ha compiuto due piccoli miracoli: il primo è quello di aver rispolverato una delle saghe RTS più amate di sempre. Il secondo, invece, aver confermato di avere un brand decisamente forte, in grado di resistere a tutte le aspettative dei giocatori e della critica.

Age of Empires IV

Age of Empires 4 non è un gioco per tutti e lo sappiamo bene. Il mondo degli strategici ha una sua nicchia, difficilmente paragonabile a quella di giochi appartenenti al genere open world o RPG. Nonostante tutta la difficoltà di accesso al titolo per un neofita che si appresta magari per la prima volta al mondo di questo genere, il gioco sviluppato da World’s Edge e Relic Entertainment ha saputo conquistare le classifiche dei titoli più giocati dal 28 ottobre 2021, giorno di lancio del nuovo strategico in tempo reale. Il numero massimo di giocatori contemporanei registrato è stati di ben 69.000 mentre i giocatori attualmente in gioco si attestano giornalmente quasi sui 63.000.

I numeri sono importanti e Age of Empires 4 sembra averli tutti dalla sua parte. Il picco, nonostante ciò, continua ad essere stabile, segno di come ci fosse necessità di un ritorno importante da parte del franchise. Microsoft tuto ciò sembra averlo capito e dopo le edizioni rimasterizzate dei primi tre capitoli ha puntato tutto su una nuova edizione, colmando un vuoto decisamente importante.

Age of Empires 4 è disponibile al momento solamente su PC ed è acquistabile su Steam oppure sul Microsoft Store. Come tutte le esclusive, però, il gioco è disponibile anche su Xbox Game Pass e non è da escludersi che in un prossimo futuro il titolo non sbarchi su console. Visti numeri, la possibilità di vederlo in tempio brevi non è assolutamente da escludersi.