30 views
0

L’arrivo di FIFA 22 nei negozi ha portato anche i primi DLC a tema FUT, ovvero la modalità Ultimate Team, da sempre vero e proprio punto di riferimento del franchise di Electronic Arts. Se era lecito aspettarsi dei contenuti a pagamento, è stata decisamente una sorpresa scoprire che una delle prime microtransazioni del simulatore calcistico sia in realtà legato alla cultura nipponica.

FIFA 22_20211002150127
FIFA 22

Niente cosmetici storici o ispirati alla religione, no. Il primo DLC di FIFA 22 per la modalità Ultimate Team arriva sì dal Giappone ma si tratta di un set cosmetico a tema… anime. Sì, avete capito bene: per la prima volta in assoluto in un simulatore di calcio compaiono degli oggetti acquistabili a pagamento fortemente ispirate all’animazione del Sol Levante. Una nota di colore decisamente insolita per quanto riguarda un gioco sportivo e che in molti probabilmente vedrebbero meglio su giochi decisamente diversi, come ad esempio Fortnite, Rainbow Six Siege e Apex Legends.

Nel dettaglio, il pacchetto si chiama Mirai e mette al centro due protagonisti: lo stesso Mirai, ovvero un pilote ingegnere e un antico mecha, Kako. I contenuti aggiuntivi sono disponibili singolarmente o in un unico pacchetto, dal costo di poco più di 12 Euro e include i seguenti oggetti:

  • Due banner
  • Tifosi
  • Scudetto
  • Stadio Mecha
  • Kit da gioco in squadra e trasferta
  • Trofeo
  • Area VIP

Un tale bundle non è ovviamente passato inosservato e così su Reddit si sono moltiplicate le segnalazioni da parte degli utenti. Per molti Electronic Arts ha davvero sbagliato ad introdurre un simile DLC cosmetico in FIFA 22 ma ovviamente sono i giudizi di alcuni e sarà difficile avere un quadro completo di quanti hanno apprezzato (e hanno acquistato) questo speciale pacchetto. Il bundle non rimarrà comunque sullo store in-game a lungo: la sua presenza è infatti “a tempo”, anche se EA Sports non ha voluto dichiarare fino a quando sarà acquistabile.